Contare le calorie: il miglior metodo per dimagrire

Gli esperti lo ripetono sempre: la caloria è l’unica variabile di cui tenere conto quando si vuole dimagrire. E’ un’affermazione vera che oggi vogliamo ricordarti per farti capire che il miglior modo per perdere peso è tener sotto controllo tutte le calorie consumate e bruciate. Per perdere 1 chilo, il deficit tra calorie bruciate e ingerite deve essere di 3500. Cosa significa? Semplicemente che dovrai bruciare più calorie di quelle che mangi, e dovrai farlo fino a quando non crei una differenza di 3500. Ci può volere anche una settimana, il che rappresenta una perdita di peso di 1 chilo alla settimana. Tale ritmo è sicuramente il più sano per dimagrire (in pratica una perdita di 4 chili ogni 30 giorni).

Ma sei sei una principiante, il conteggio delle calorie può risultare complesso. Ecco perchè ti consigliamo di leggere tutte le etichette nutrizionali e di comprarti una bilancia da cucina. Così potrai sapere sempre quante calorie mangi e quanto sport dovrai fare per creare il tuo deficit calorico. Se un prodotto non avesse la sua etichetta nutrizionale, potresti conoscere subito la sua quantità di calorie controllando sul famoso motore di ricerca italiano “Calorie.it”. Ti consigliamo di rimanere sempre bassa con le calorie se il tuo obiettivo è di mantenere la linea o dimagrire.

Un ultimo consiglio è il seguente: mangia soprattutto cibi che non hanno molte calorie. Per esempio: è meglio mangiare 100 grammi di pasta (360 calorie) o 300 grammi di petto di pollo (stessa quantità di calorie)? Sta a te decidere se vuoi continuare a mangiare “sporco” o se vuoi cambiare la tua vita ed iniziare a mangiare sano. Ricapitolando: mangia quanto vuoi ma brucia sempre più calorie di quelle che introduci. Ti senti pronta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *