Dieci straordinari esercizi di pilates per dimagrire

pilatesAlla base del pilates c’è un corretto processo di respirazione; la fase di inspirazione dovrà essere coordinata alle posture preparatorie, quella di espirazione alla fase esecutiva dell’esercizio. Soltanto tramite una corretta capacità respiratoria infatti sarà possibile sollecitare adeguatamente gli addominali e godere di tutti i vantaggi che questa disciplina sa offrire. Quali? Benessere, forza, dimagrimento, rassodamento, resistenza, armonia. Per poter beneficiare di tutto questo verranno di seguito elencati alcuni semplici esercizi da ripetere ciascuno 10 volte :

Esercizi Pilates per Dimagrire Realmente

  • 1) In posizione eretta sentirsi in tensione verso l’alto ed inspirare. Lentamente ed espirando piegarsi verso terra fino a toccare il pavimento a distanze via via maggiori dal proprio corpo. Così facendo si allungherà la colonna vertebrale.
  • 2) Ben saldi a terra, in piedi, spalle rilassate. Inspirare. Fatto ciò, inclinarsi ripetutamente tanto su un fianco quanto sull’altro mentre si espira. In questo modo saranno i muscoli della porzione lombare ad allungarsi progressivamente.
  • 3) Seduti a terra a braccia tese verso i lati del corpo. Inspirare. Ruotare la porzione superiore del tronco fino alla testa ed espirare. A trarne giovamento stavolta sarà la spina dorsale.
  • 4) Ancora seduti a terra, roteare parzialmente la schiena e tenere la pancia in dentro. Continuare la torsione finchè possibile senza mai storcere spalle e testa.

  • 5) Ripetere l’esercizio del punto 4 ma stavolta flettere leggermente la porzione lombare della schiena. Unire a questo movimento l’apertura della braccia verso la parte esterna della stanza. Mantenere fermo il bacino.
  • 6) Sdraiati con la pancia in dentro, i piedi che fanno pressione sul pavimento e le spalle ben distanziate dalla testa sollevare rapidamente la stessa e gli arti superiori in modo che il movimento capiti tante volte in fase di espirazione e lo stesso numero di volte in fase di inspirazione.
  • 7) Nella stessa posizione precedentemente adottata sollevare e ruotare lentamente il bacino.
  • 8) Sdraiati a pancia in giù e con le mani sotto a sostegno della fronte allungare e sollevare le gambe con lentezza e precisione un po’ come se si stesse nuotando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *