La dieta della giovinezza

Il segreto del dimagrimento risiede nella chimica del cervello umano. E’ questo il presupposto da cui è partito il dottor Braverman per la realizzazione della sua “Dieta della Giovinezza”. Una dieta che attraverso l’introduzione di alcuni alimenti specifici mira a riequilibrare gli ormoni del cervello facilitando la perdita di peso. Questa dieta fa al caso tuo se vuoi perdere qualche chiletto di troppo senza fare troppi sacrifici, continuando a mangiare i tuoi cibi preferiti e addirittura conquistare un aspetto più giovane e sano.

La “Dieta della Giovinezza” prevede un test iniziale necessario per stabilire il grado di squilibrio chimico celebrale. In base al risultato ottenuto si procede, poi, alla realizzazione di un programma di dimagrimento mirato che sia in grado di riequilibrare, attraverso l’alimentazione, i livelli di determinati ormoni presenti nel cervello come la serotonina, la dopamina, l’ acetilcoline e simili. Per fare questo, bisogna introdurre nella propria dieta cibi freschi, erbe, spezie, te che hanno la capacità di accrescere i livelli energetici e aumentare il senso di sazietà. Alcune erbe, inoltre, agiscono direttamente sugli ormoni del cervello accelerando il metabolismo, riducendo la fame e alleviando lo stress.

La struttura base di questa dieta prevede un alto apporto di proteine ma è povera di carboidrati. Prevede il consumo di 9 porzioni giornaliere di frutta e verdura. Questi alimenti infatti oltre ad essere ricchi di vitamine, Sali minerali e antiossidanti, fondamentali per la salute, hanno anche un alto potere saziante. I cibi consigliati sono: frutta, verdura, carne, formaggi magri, cereali integrali, erbe, spezie e tè.

Ecco un piano base su cui costruire i propri menù

  • Colazione: Yogurt con frutta fresca
  • Pranzo: Fagioli neri, mais e insalata di mango
  • Spuntino pomeridiano: Una coppa di pop corn con aglio
  • Cena: Salmone rosso, Riso Basmati all’aglio
  • Importante per la riuscita di questa dieta una regolare attività fisica.

Questa dieta, come tutte le diete ha una serie di vantaggi e di svantaggi. Tra i vantaggi c’è il fatto che non occorre contare le calorie, incoraggia il consumo di frutta fresca e di verdure, può essere seguita per molto tempo. Gli svantaggi sono costituiti dal fatto che le ricette sono lunghe e laboriose da preparare e incoraggia l’utilizzo di dolcificanti artificiali.

In conclusione si tratta di una dieta equilibrata che aiuta a migliorare oltre che l’aspetto fisico anche le condizioni di salute grazie all’utilizzo di alimenti freschi e di erbe. A ciò aggiungi anche qualche prodotto utile come activia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *