Dieta per la pancia piatta

Il sogno di chiunque inizi una dieta è quello di ottenere un ventre piatto, tonico e ben definito  ma perdere peso non è sufficiente a raggiungere questo obiettivo  e bisogna impegnarsi a cambiare tanti piccoli dettagli nelle proprie abitudini.

Nell’articolo odierno vi indicheremo tanti differenti accorgimenti che vi permetteranno ti raggiungere in breve tempo l’obiettivo della pancia piatta senza faticare tanto. Leggili attentamente e i risultati non tarderanno di certo ad arrivare. Buona lettura!

Come eliminare la pancia: ecco tutti i trucchi

Vediamo ora insieme a voi i principali trucchi per eliminare la pancia gonfia in breve tempo.

Per prima cosa bisogna non avere fretta in quanto un ventre ben scolpito non si raggiunge in un solo giorno di lavoro ma  occorrono mesi di allenamento supportati da una dieta equilibrata ed ipocalorica.
Se si è in sovrappeso, per prima cosa bisogna raggiungere il proprio peso forma attraverso  una dieta ipocalorica che preveda una sana alimentazione, tanti piccoli spuntini e pasti non eccessivamente abbondanti. I carboidrati, possibilmente integrali e con un basso indice glicemico, debbono essere presenti  ma in quantità ridotte. Inoltre debbono essere consumati prevalentemente prima delle 17 in quanto, dopo questo orario, il metabolismo  tende a bruciarli peggio o ad accumularli sotto forma di trigliceridi nelle cellule adipose.

Tra i carboidrati a basso indice glicemico che possiamo prediligere vi sono l’orzo, l’avena, la quinoa ed il farro. Possono essere tranquillamente consumati 3 volte alla settimana, alternandoli con quelli normali. Possono essere conditi con le verdure che più preferite, in modo da avere la giusta quantità di fibre.

È inoltre consigliato evitare di consumare grassi saturi e ridurre anche i grassi polinsaturi ( ma non eliminarli completamente in quanto il nostro organismo necessità quotidianamente di grassi essenziali). Perciò è utile eliminare salse, merendine, formaggi grassi, insaccati, burro, margarine e imparare a leggere le etichette di tutti gli alimenti trasformati che si usano (corn flakes, fette biscottate, yogurt). E’ da tenere presente che spesso anche negli alimenti che vengono definiti light si trova un’alta quantità di zuccheri. Per questo è davvero molto importante, anche se può risultare noioso, controllare bene le etichette di tutti i prodotti.

ApprofondimentiPancia piatta con mandorle e the verde

Per quanto concerne le fonti proteiche si preferiscano carni bianche, pesce magro e bianchi d’uovo poiché possiedono proteine ad alto valore biologico e non contengono grandi quantitativi di grassi.
Bisogna eliminare tutte le bevande alcoliche compresi vino e birra, o comunque ridurle al minimo, in quanto rallentano lo smaltimento dei grassi e apportano molte calorie.
Ultimo accorgimento alimentare è quello di bere molta acqua (almeno 2 litri), distribuita omogeneamente nell’arco della giornata (1 bicchiere l’ora) eliminando tutte le bevande zuccherine e gasate (comprese le bevande light).
Tutti questi accorgimenti alimentari benché utili non sono sufficienti senza una allenamento per appiattire e scolpire il nostro ventre.

Esercizi per la pancia piatta: ecco quali sono i più importanti

E’ essenziale ricordare che si dovrebbe sfruttare ogni momento della giornata per muoversi  facendo delle passeggiate, andando al lavoro a piedi, salendo le scale evitando prendere l’ascensore, insomma togliendosi la pigrizia se si desidera ottenere un ventre piatto e tonico.

Questo tipo di comportamento innalzerà un poco il nostro metabolismo e ci aiuterà a bruciare più calorie.
È anche necessario praticare una attività fisica aerobica  tre o quattro volte a settimana come la corsa, la bicicletta, lo stepper, l’ellittica, il rotex o la recumbent.

Questo tipo di allenamento dovrebbe gradualmente raggiungere almeno i 50- 60 minuti consecutivi in modo da bruciare più calorie di origine grassa.
Oltre allo sport aerobico per ottenere la mitica tartaruga bisogna introdurre quotidianamente esercizi mirati allo sviluppo dei muscoli addominali.

Puoi leggere ancheDimagrire i fianchi con alcuni esercizi

Per questo si possono fare esercizi a corpo libero come il crunch, l’alzata delle gambe o flessioni a terra oppure ricorre a sport che aumentino il controllo dei muscoli come il pilates. Ciò che veramente conta è la costanza, elemento che potrà fare davvero la differenza!

In conclusione ci teniamo a dirvi che ottenere la tanto amata pancia piatta non è poi cosi difficile se ci si impegna a seguire in maniera precisa tutti i consigli alimentari e sportivi che abbiamo inserito in questo articolo. Ovviamente non si dovrà pensare che la pancia andrà via in un mese, servirà un lungo lavoro, ma man mano che otterrete i risultati sarete sempre più motivati ad andare avanti! Fateci sapere nei commenti se avete anche altri consigli!

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *